Titoli di coda

RegistaSergio Herencias
Co-RegistaAndreas Tanner
ProduzioneGuave Motion
ProduttoreSergio Herencias
Scritto daIna Praetorius
SceneggiaturaSergio Herencias
Andreas Tanner
Produttori esecutiviHans Jörg Fehle
Ina Praetorius
AnimazioneAndreas Tanner
CinematografiaSergio Herencias
Direttore tecnicoDavid Fritsche
Concept design & illustrazioniSarah Vettori
Edizione & ComposizioneSergio Herencias
Musica & SuonoNeil Raouf
NarratoreDavide Gagliardi
Traduzione italianaAdriana Maestro

Sergio Herencias

Regista

Sergio Herencias è un regista, direttore della fotografia e motion designer ispano-svizzero con sede nei pressi di Zurigo. È co-fondatore e co-titolare di Guave Studios SA e Guave Motion (2008), una società di produzione di film d’animazione.

Sergio gode di una vasta esperienza nel ambito della pubblicità e altri tipi di produzioni. La combinazione di immagini forti ed estetiche che tracciano storie emozionanti è la caratteristica principale del suo lavoro, spesso girate da lui stesso.

Oltre alle riprese, Sergio dedica il suo tempo anche a studenti ed amanti del film, insegnando le basi del montaggio, camera e Adobe Tools all’ Università di Scienze Applicate a Coira (Grigioni, Svizzera) .

Andreas Tanner

Co-Regista

Andreas Tanner è un artista 2D e 3D svizzero. È specializzato in animazione e modellazione, ma da generalista se ne intende anche di CGI (immagini generate mediante computer).

Si è formato nel 2014, ottenendo la laurea in Produzione Multimediale. Attualmente, lavora come artista 2D e 3D da Guave Motion, una società di produzione di film d’animazione vicino Zurigo.

È insegnante di Motion Desging 2D e 3D e dá corsi di Adobe Creative Cloud Tools per principianti all’ Università di Scienze Applicate a Coira (Grigioni, Svizzera).

Ina Praetorius

Scrittrice

Ina Praetorius a studiato tedesco e ha conseguito il dottorato in teologia. È specializzata nel pensiero post-patriarcale e nell’etica economica. Vive nel valle di Toggenburg (Svizzera orientale) e lavora come pensatore e autore freelance, tenendo conferenze nei paesi di lingua tedesca, ma anche in Italia e oltre.

In Dicembre del 2015 ha fondato l’associazione WiC (tedesco: Wirtschaft ist Care; italiano: L’economia è Cura) insieme ad altre donne impegnate a promuovere un’economia sostenibile attraverso degli eventi informativi, campagne, tavole rotonde e lavoro mediatico. Un’economia che non gira intorno a soldi e profitti, ma che si dedica ai veri bisogni degli esseri umani, considerando anche le future generazioni, in questo habitat fragile che è il pianeta Terra